TEATRO GEROLAMO

Un’icona di Milano recuperata


La tradizione classica del teatro secondo le regole costruttive ottocentesche del capoluogo lombardo: dietro facciate austere si celano tesori nascosti

Un restauro sobrio e allo stesso tempo fastoso per l’antico palcoscenico di marionette

 

Richiesta: Restauro, recupero

Quando si parla di teatri bisogna innanzitutto pensare alla funzionalità, alla tecnologia e alla sicurezza. Ma come applicare queste direttive in un piccole edificio inserito in un contesto privato e storico, in stato di abbandono e trascuratezza?

 

Semplice: ponendosi l’obiettivo di coniugare la tecnologia con la storia e la bellezza, per riportare in vita un gioiello della vita culturale milanese dalla struttura preziosa

 

Gli architetti Asano, Guazzoni e Ferraresi, l’ingegner Dotti e l’impresa si sono dovuti cimentare con i millimetri di tolleranza preservando le caratteristiche distributive originarie e l’estetica

 

La parte più difficile dell’intervento è stata quella di riuscire ad inserire in un edificio di ridotte dimensioni, tutte le dotazioni necessarie per rispondere alle norme e alle esigenze dei fruitori

 

Il risultato è un meraviglioso piccolo teatro dotato di tutta la le più moderne tecnologie nel quale sono stati salvati con preziosi restauri e rifatti nel rispetto della tradizione e dell’epoca tutti i manufatti originari e decori

 

Si può senz’altro dire che lo sforzo, immane, di tutti è stato ricompensato dall’esistenza di questo piccolo capolavoro.